Input your search keywords and press Enter.

Volley Nola:McDonald’s in serie C.Impresa storica dell’under 18

Neanche il tempo di festeggiare il primo successo in B2 delle ragazze della Primo Nola che in casa Nola Città dei Gigli a.s.d. è arrivata una nuova e forse ancor più inattesa notizia dal fronte serie D femminile: le ragazze della McDonald’s Nola hanno, infatti, matematicamente conquistato la promozione in serie C svettando nel Girone C della serie D femminile in virtù della vittoria, ma solo al tiebreak, ottenuta dai Giardini Poseidon Ischia a Scafati contro la Xenia nell’ultima giornata del campionato di serie D femminile. Le “Pesti” dell’under 18 hanno dunque potuto festeggiare dopo oltre sette mesi di duro lavoro, la promozione nella massima serie regionale, un risultato inaspettato e frutto della qualità del lavoro svolto dallo staff tecnico bruniano quotidianamente in palestra per portare sempre più in alto un settore giovanile proiettato con sempre maggior ottimismo verso il futuro.

20 partita giocate in serie D che hanno fruttato 51 punti grazie a 17 vittorie condite da una finale provinciale under 18 ancora da disputare. Sono questi i numeri sin qui messi assieme dalla selezione under 18 bruniana griffata McDonald’s che nella giornata di ieri, senza scendere in campo, ha regalato una grande gioia al suo coach, nonché direttore generale, Guido Pasciari: “Questo è un weekend da incorniciare, nel corso del quale abbiamo iniziato a raccogliere quanto seminato nel corso dell’anno. Quattro anni orsono un gruppo fantastico di atlete vinceva il Campionato di Serie D ed approdava in Serie C – ha dichiarato a caldo coach Pasciari – di quel gruppo, dopo tre campionati in Serie C, Alessandra Pasciari, Elisida Angelillo, Tonia De Martino, Stella Trichese e Rosamaria Tafuro ancora indossano, con onore, la maglia del Nola Città dei Gigli a.s.d. in B2, insieme ad altre splendide atlete. Adesso un gruppo altrettanto fantastico ha vinto il Campionato di Serie D ed è approdato in Serie C. Alessia Angelillo, Giorgia Ariano, Tania De Sena, Maria Di Marino, Jessica Di Gioia, Rossella Foglia, Emilia Lucariello, Santa Napolitano, Giusy Pagano, Chiara Palazzolo, Lucia Paura, Giovanna Prisco, Simona Ruotolo e Caterina Vecchione, sono le “Piccole Pesti” che hanno realizzato questo sogno. Il segreto di questi costanti successi? Il lavoro, la serietà, la programmazione, la “vera” e “disinteressata” amicizia, ragazze eccezionali che hanno sposato un progetto, tecnici preparati, dirigenti qualificati ed un comune denominatore: la passione, una passione infinita per questo meraviglioso sport. Devo ringraziare queste ragazze, quelle di ieri, quelle dell’altro ieri, e di sempre – ha concluso Guido Pasciari – perché Nola c’è e ci sarà ancora per tanto ma tanto tempo”.

Anche sul fronte maschile si è appena archiviata la regular season della Primo Nola. Capitan Vittorio Pasciari e compagni hanno chiuso con un ottimo quarto posto il Girone A della seconda serie regionale dando il là ad un settore maschile che dalla prossima stagione ripartirà con ancor più voglia di stupire e far bene. Il team bruniano targato Nola Città dei Gigli a.s.d. ha infatti dimostrato di potersela giocare contro tutti conquistando una piazza molto più che onorevole in un girone dominato da Sant’Agnello, Vitulano e Azzurra Volley. Nell’ultima giornata di regular season, i ragazzi della Primo hanno salutato la stagione battendo 3-1 il Cusano Volley alla VolleyHouseBruno di Nola raccogliendo il giusto e meritato applauso dal pubblico nolano.

di Comunicato Stampa