Input your search keywords and press Enter.

Volley: Il Nola Città dei Gigli per Emergency

Il Nola Città dei Gigli a.s.d. scende in campo per Emergency. Il sodalizio bruniano ha infatti devoluto in favore della nota associazione no-profit impegnata in tutto il mondo per garantire il diritto alla sanità anche e soprattutto nelle zone più difficili e povere del mondo, i proventi della lotteria benefica promossa durante le tappe del circuito di minivolley “Giocando a Minivolley nel Vulcano III”. Un piccolo grande sforzo che grazie alla generosità di coloro i quali hanno deciso di aderire all’iniziativa che metteva in palio alcuni miniabbonamenti per assistere alle partite del mondiale femminile italiano che si svolgeranno a Bari il prossimo mese di settembre, porterà nelle casse di Emergency 1000 euro che verranno utilizzati per la realizzazione di un ambulatorio stabile a Castel Volturno.

Lo sforzo profuso dal Nola Città dei Gigli a.s.d. è stato accolto con grande entusiasmo dalla coordinatrice dell’ufficio umanitario di Emergency, la nolana Rossella Miccio: La raccolta fondi ha raggiunto davvero un ottimo risultato – ha dichiarato la Miccio – abbiamo deciso di aprire un ambulatorio stabile a Castel Volturno dopo aver lavorato nella zona per oltre un anno con un ambulatorio mobile. I bisogni sono enormi sia per i tantissimi stranieri (e soprattutto straniere) che vivono in zona sia, tristemente, anche per gli italiani che fanno sempre più fatica a veder garantito un diritto sancito dalla nostra costituzione. Sono davvero felice che tra i tanti pezzettini del puzzle che comporranno questa nuova avventura ce ne sia anche uno che arriva da Nola – ha concluso la coordinatrice dell’ufficio umanitario di Emergency –  un abbraccio e un ringraziamento di vero cuore da parte di Emergency”.

Molto colpito dalla splendida atmosfera respirata dunque le tappe di “Giocando a Minivolley nel Vulcano III” è stato il coordinatore dei volontari campani di Emergency, Fabio Vallante: “E’ stata una delle esperienze più belle in assoluto che ho vissuto per conto di Emergency – ha ammesso Vallante – mi sono trovato in un contesto così bello, colorato, festoso, di vero sport, lontanissimo anni luce dalle brutture che il calcio oggi ci presenta. Inoltre, da ex giocatore di pallavolo ho riscoperto che i valori dello sport autentico sono ancora rimasti intatti. Pertanto non posso far altro che ringraziare il Nola Città dei Gigli a.s.d. per l’impegno quotidiano con cui prova a mantenere sano lo sport e per il sostegno solidale mostrato nei confronti di Emergency sperando che si possa proseguire in questa splendida collaborazione”.

Felice e soddisfatta del risultato ottenuto anche la presidentessa del Nola Città dei Gigli a.s.d. la presidentessa Elvezia Chiacchiaro: “Siamo davvero felici di aver potuto contribuire con questa piccola iniziativa alla realizzazione di un ambulatorio stabile che Emercengy realizzerà a Castel Volturno. Lo sport è salute ma senza una buona assistenza sanitaria non tutti possono permettersi il lusso di praticare qualunque tipo di sport. Emergency porterà questo diritto tra le fasce più disagiate della popolazione di Castel Volturno e tra i tanti e le tante straniere che versano in una situazione non semplice. Tutto ciò deve inorgoglirci perché rappresenta una grande vittoria, forse la più bella dell’anno, per la nostra piccola e giovane associazione che continuerà – ha concluso Elvezia Chiacchiaro – ad impegnarsi per iniziative di questo genere”.