Input your search keywords and press Enter.

Napoli: estorce la pensione al padre per comprare droga

I carabinieri della Stazione di Ponticelli hanno arrestato per maltrattamenti ed estorsione un 33enne del posto già noto alle forze dell’ordine.
L’uomo aveva aggredito, insultato e minacciato il padre convivente 62enne poichè pretendeva denaro per acquistare dosi di droga.
I militari, intervenuti dopo la chiamata di un familiare della vittima, hanno trovato il 33enne in stato di agitazione. Il padre, terrorizzato, era costretto dal figlio al silenzio. Sotto minaccia gli ripeteva di non parlare, di non raccontare cosa fosse accaduto: non voleva che la verità affiorasse.
Reagendo con violenza all’intervento dei carabinieri, il 33enne ha provato a colpire il padre con una testata e per questo è stato bloccato e poi arrestato.
In caserma i militari hanno raccolto la denuncia del 62enne. Sono così emersi numerosi episodi di maltrattamenti, tutti con lo stesso comune denominatore: richieste di denaro per procurarsi droga.

Ogni mese e per più di un anno, l’anziano è stato obbligato a consegnare al figlio l’intera pensione, poiché  il rifiuto gli costava percosse e umiliazioni.
Da quanto ricostruito, il 62enne era costretto a rimanere chiuso in casa, senza possibilità di avere contatti con l’esterno poiché chiavi e telefono gli erano stati confiscati. Dopo le formalità di rito, il 33enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.