Input your search keywords and press Enter.

Vesuviando incanta anche ad Ottaviano, grande spettacolo con Zarrillo

Una piazza addobbata a festa tra luci e colori ha ospitato la tappa di “Vesuviando – Arte e Cultura all’ombra del Vesuvio”: un nuovo appuntamento con la musica che ha fatto registrare un grande successo di pubblico con l’esibizione del cantante di fama nazionale, Michele Zarrillo: il celebre cantante ha saputo catturare ed affascinare con la sua voce le centinaia di persone accorse in Piazza San Gennarello ad Ottaviano, confermando per l’ennesima volta il successo che ha avuto Vesuviando ed il suo tour di eventi. Una Piazza San Gennarello pulsante, grazie alle sonorità proposte dall’artista romano, che è stata rivitalizzata con un grande evento: “Vesuviando è un’iniziativa importante – ha affermato Zarrillo – un progetto che cerca di valorizzare le risorse dei territori in sinergia con altri comuni ricchi di storia e cultura. Spero che questi contributi che noi artisti abbiamo offerto lungo tutto l’evento possano dare una mano al territorio affinchè venga conosciuta la storia e le tradizioni che questi luoghi conservano da migliaia di anni”.
Entusiasta anche il primo cittadino di Ottaviano, Luca Capasso, per il successo dell’evento: “Con un artista di fama internazionale ed una piazza San Gennarello spettacolare, abbiamo assistito ad un evento importante che ha fatto si che ci fosse un momento di aggregazione tra la gente, per rivitalizzare economia e cultura. Inoltre ringrazio – ha continuato Capasso – il presidente Stefano Caldoro, l’assessore al turismo Pasquale Sommese e l’onorevole Michele Schiano, che con il loro impegno, profuso attraverso questo progetto, hanno consentito una messa in rete tra comuni, per ottenere eventi importanti come questo di stasera. I comuni, senza l’apporto finanziario della Regione, non avrebbero mai potuto realizzare eventi di questo livello”.
Stasera ancora una serata all’insegna della musica: saranno chiamati sul palco i Matia Bazar a Trecase, in Via Prolungamento Vesuvio, con un revival della grande antologia della musica italiana.