Input your search keywords and press Enter.

Vallo: morto il boss Biagio Cava, era malato di tumore

E’ morto all’età di 62 ani il boss Biagio Cava. L’uomo era a capo dell’omonimo clan egemone nel Vallo di Lauro. Era malato da alcuni mesi di tumore al cervello, malattia che lo aveva portato a trasferirsi ai domiciliari dal carcere di massima sicurezza di Sassari, dove stava scontando una pena di 30 anni. Fatale uno scompenso cardiaco che aveva aggravato le condizioni.

I Cava, legati al clan Fabbrocino, avevano da tempo portato avanti una sanguinosa faida di camorra nel territorio del Vallo con i rivali dei Graziano. Una guerra che aveva portato alla morte di molti parenti stretti, una successione di agguati e di vendette che trovò il culmine nella “strage delle donne” del 2002, feroce giornata di sangue in cui morirono una sorella ed una figlia del boss Cava e fu ferita gravemente un’altra figlia. Ora la magistratura dovrà decidere sui funerali, nel frattempo si apre una stagione di incertezza nel territorio del Vallo.