Input your search keywords and press Enter.

Nuovo miracolo a Medjugorje testimoniato da un video. Si dividono i fedeli dagli scettici e la Chiesa non prende posizione

Un video che sta suscitando grande curiosità anche nella comunità dei fedeli,  perché documenta un evento mai accaduto prima nella storia dei miracoli.

Un uomo, originario di Bari, dopo un pellegrinaggio a Medjugorje, tornato a casa, si rende conto di sanguinare dal naso, dalle orecchie, dagli occhi, dalla bocca. Allarmatosi, si rivolge a medici specialisti, ma nessuno di loro gli diagnostica una patologia. In pratica quei sanguinamenti, non sarebbero spiegabili alla luce della medicina.

Allora, l’uomo, Ludovico Pedone, dopo aver ascoltato il parere di tanti medici, non sapendo più cosa fare con questi episodi di sanguinamento che ormai comparivano tutti i giorni, decide di ritornare a Medjugorje. Forse lì avrebbe trovato una risposta!. E due mesi dopo si fa riaccompagnare dal tassista, che ha raccontato questa storia, sulla colina delle apparizioni, dove ogni 2 volte al mese la Madonna di Medjugorje appare e parla alle veggenti.

Ecco le testuali parole riferite dal tassista: “ Eravamo in tutto 5 persone quando arrivammo sulla collina delle apparizioni. Davanti alla statua della Madonna, Ludovico si inginocchiò aggrappandosi alla recinzione in ferro per pregare e accadde tutto sotto i miei occhi. Il sangue gli scorreva dagli occhi. Era vero sangue. Lo abbiamo raccolto in un fazzoletto. Io l’ho annusato. Profumava di rose. .Successe per 10 minuti”.

Questa testimonianza è stata filmata nel video che sta facendo discutere.

Di Ludovico Pedone, la stampa non sa più nulla, perché lui si è chiuso nel suo riserbo, non rilasciando dichiarazioni. Di lui si sa solo che non sanguina più tutti i giorni ma solo il 25 di ogni mese.