Input your search keywords and press Enter.

Ottaviano: concluso il concorso nazionale di poesia dell’UILDM “Io Esisto”

Si è svolto nei giorni scorsi ad Ottaviano il concorso Nazionale di Poesia “Io Esisto”. Arrivato ormai alla decima edizione, il concorso è organizzato dall’Associazione di Volontariato U.I.L.D.M. (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) – Sezione di Ottaviano, voluto fortemente  dal presidente Francesco Prisco e dalla socia volontaria Maria Ronzino.

L’ Evento ha come obbiettivo valorizzare l’arte poetica e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche relative alla disabilità, avvicinando allo stesso tempo le persone con disabilità all’arte della poesia per un processo d’inclusione sociale senza barriere. La prestigiosa giuria di quest’ anno è stata composta dal presidente Carmelo Cossa e dai giurati Fausto Marseglia, Antonio Covino e Annastella Berté, scelti dal direttivo per la loro  professionalità. La conduzione del premio è stata affidata a Raffaele “Ralph” Stringile.

I Partecipanti premiati sono stati i seguenti :

PRIMO CLASSIFICATO SEZIONE D GIOVANI

PREMIO NAZIONALE DI POESIA IO ESISTO Francesco Visone

 

PRIMO CLASSIFICATO SEZIONE B TEMA DISABILITÀ

PREMIO NAZIONALE DI POESIA IO ESISTO Gaetano Catalanivideo

 

PRIMO CLASSIFICATO SEZIONE A TEMA LIBERO

PREMIO NAZIONALE  DI POESIA IO ESISTO Lenio Vallati

 

PRIMO CLASSIFICATO SEZIONE C Maria Ronzino

 

PREMIO NAZIONALE DI POESIA IO ESISTO Antonia Anna Pinnavideo

Spiega il presidente, Francesco Prisco, anima della manifestazione:

Il titolo nasce da un’attenta riflessione sulla difficile realtà nella quale noi disabili siamo costretti a vivere quotidianamente, una realtà predominata dalla discriminazione e dall’indifferenza che silenziosamente finisce per annientare chi spesso non ha la forza di reagire per recriminare i propri diritti. Tramite il nostro concorso, molti disabili hanno avuto la possibilità’ di dire: “io esisto”, e l’hanno detto usando parole semplici, forti, profonde, vere, parole dettate dal cuore, un cuore stanco di restare in silenzio e di subire ingiustizie. Attraverso la poesia si può e si deve fare rumore, un rumore poetico per uscire dal guscio di una realtà fortemente discriminante. “Io esisto” lo definisco come un veicolo per dar “voce” alla disabilità e a tutte le fasce deboli della società. Un grande impegno portato avanti da tanto tempo da noi della UILDM sezione di Ottaviano che, lo possiamo dire senza presunzione, ad oggi siamo orgogliosi d’aver dato a queste persone l’opportunità di vivere un’esperienza dove per la prima volta si sono sentiti “protagonisti”; uno dei nostri obiettivo è anche questo, farli sentire parte integrante della società, lavorando per loro e con loro 365 giorni all’anno, affinché gli si possa offrire una vita dignitosa. Ringrazio tutti i partecipanti e gli sponsor: Costa Elizabeth Hotel Casa vacanza i Girasoli , Baia Del Silenzio, Profumo di Vita nella persona di Gianfra Giancarlo per le splendide videopoesie, l’artista e amica Francesca Panico, Antonio Filippelli , Valentino Prato, Yvonne Sari, il Comune di Ottaviano, l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, lo splendido supporto dei Giovani del Servizio Civile  e tutti gli altri collaboratori che non finirò mai di ringraziare.

La Responsabile per TELETHON dell’UILDM Ottaviano, Marilena Prisco, afferma:

Evento sempre più coinvolgente e interessante dal punto di vista etico e morale. Ringrazio Maria Ronzino e mio padre Francesco per aver dato lustro e una giusta importanza a questo premio .

Conclude Gerardo Nicastro, responsabile Comunicazione dell’Uildm Ottaviano:

Bisogna Dare maggiore Spazio a iniziative del genere , al mondo dell’Associazionismo e al Terzo settore tutto, per far comprendere quanto lavoro c’è dietro il volontariato e per sensibilizzare la popolazione ,la stampa e la politica ai temi del sociale. Questa kermesse è nata 10 anni fa e oggi è divenuta quel che è grazie all’impegno dell’UILDM di Ottaviano, ovvero un concorso di poesia di rilevanza Nazionale, molto seguito in tutto il Vesuviano.