Input your search keywords and press Enter.

Ucciso a Marigliano un 33ene sull’uscio di casa

3 vittime in meno di 24 ore, di mezzo la visita del Ministro dell’Interno Angelino Alfano. La terza vittima è Francesco Esposito, 33enne di Pontecitra, in frazione di Marigliano. L’uomo, secondo quanto riportato dal Mattino, sarebbe stato ucciso mentre era in procinto di rincasare, dopo aver bussato al citofono della propria abitazione in cui lo stavano aspettando la moglie e due figli piccoli. L’uomo, con precedenti per questioni riguardo gli stupefacenti, sarebbe incappato in una faida che, secondo gli inquirenti, sarebbe scoppiata in merito alla contesa delle piazze di spaccio appartenenti in passato a clan come i Mazzarella ed i Castaldo.
Nella notte tra giovedì e venerdì altri due morti ammazzati: Giuseppe Calise (24 anni) a Miano e Pasquale Zito (21 anni) a Bagnoli. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, Calise sarebbe stato freddato da un colpo ravvicinato mentre era in auto al telefono con un amico, mentre Zito sarebbe stato colpito da una pioggia di proiettili.
Con questi ultimi 3 morti sale a 9 la conta delle vittime dall’inizio dell’anno, tutte riconducibili secondo gli inquirenti alle faide per il controllo delle piazze di spaccio.

[Foto d’archivio, non riguardante i fatti in questione]