Input your search keywords and press Enter.

Uccide i figli e poi si suicida: l’ennesimo dramma familiare italiano

Due gemellini di 12 anni, due bambini innocenti, sono stati uccisi nel sonno. A farlo la persona più insospettabile: il papà. È successo in provincia di Lecco, il carnefice è il 45enne Mario Bressi, papà separato che ha posto fine alla vita dei suoi due figli Elena e Diego. La dinamica non è ancora chiara: i due piccoli erano in vacanza con il papà che però li ha messi a letto (non è chiaro se li abbia sedati e poi strangolati), li ha uccisi, ha sistemato le due salme e poi si è buttato da un ponte di quasi 90 metri. La mamma, dirigente sportiva di una squadra di calcio, aveva captato tutto ma quando era già troppo tardi. Poco prima le erano arrivati messaggi del tipo “Non rivedrai più i tuoi figli“, “Hai rovinato il nostro matrimonio“.