Input your search keywords and press Enter.

Tolti al sud 12 miliardi di fondi europei, Caldoro presenta tre ricorsi alla Corte Costituzionale

Il presidente della Regione, Stefano Caldoro, ha predisposto tre ricorsi alla Corte Costituzionale contro le decisioni del governo Renzi. I ricorsi riguardano l’utilizzo delle risorse del “Piano Azione Coesione” e del “Fondo Sviluppo Coesione” che prevedevano l’invio alle regioni del sud l’80% delle suddette risorse, mentre il 20% andava destinato alle regioni del nord. Adesso però sembra che la distribuzione sia cambiata e sia stata centralizzata, una modifica che “costa” 12 miliardi alle regioni del sud. Questa la cifra che è stata tolta al meridione e che ha causato, appunto, la reazione da parte di Caldoro.