Input your search keywords and press Enter.

Al Sud la prima giostra per bambini disabili

Nel Parco dei diritti del bambino  in Viale Consiglio d’Europa a Santa Maria Capua Vetere, c’è un’area in cui è stata costruita una Giostra per i bambini diversamente abili.

La Giostra è stata inaugurata ieri e rientra nel progetto: “ Giochi senza barriere. Insieme per esistere”dell’Associazione : “Ciò che vedo in città”.

Una Onlus composta da volontari, che dal 2011, porta avanti iniziative sul territorio per sensibilizzare la gente sui disagi della collettività.

Iniziative che in passato hanno coinvolto migliaia di persone, proprio perché finalizzate a una promozione del benessere di tutti .

Questa nuova iniziativa: “Giochi senza barriere”, sostenuta anche dall’amministrazione comunale, nasce con l’obiettivo di abbattere i pregiudizi contro i diversamente abili e di creare delle condizioni idonee affinché anche loro possano vivere senza barriere. Migliorando così la loro qualità di vita

La realizzazione della Giostra per i bambini disabili, ha richiesto un gran lavoro di sensibilizzazione e di raccolta fondi.

Ma alla fine si è realizzata.

La Giostra è stata dedicata a Giulia Migliore, una ragazza in carrozzina volata via troppo presto.