Input your search keywords and press Enter.

Naufragio di migranti al largo della Tunisia: strage di donne

Ennesima strage di in mare. Un barcone che trasportava 53 migranti è naufragato tra El Louza (Jebeniana) e Kraten, territorio della Tunisia. Partito da Sfax tra il 4 ed il 5 giugno, era diretto verso le coste italiane. Secondo le autorità tunisine i corpi rinvenuti (circa 34) appartengono per la maggior parte a donne (almeno 22, tra cui una incinta) e bambini. I passeggeri provenivano da vari Paesi dell’Africa sub-sahariana. Nelle scorse ore erano stati recuperati almeno 22 corpi di donne ma era già forte la convinzione che il numero fosse destinato a salire. Nelle prossime ore delle unità della Marina militare e della Guardia costiera, con l’ausilio dei sommozzatori delle forze armate e della protezione civile, lavoreranno per cercare ulteriori dispersi.