Input your search keywords and press Enter.

Stangata da 118 milioni per il Consorzio Unico di Bacino

Ancora un sequestro ai danni del Consorzio Unico di Bacino delle province di Napoli e Caserta. Sono ben 118 i milioni confiscati per ordine del gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere perchè il Consorzio non ha versato agli enti previdenziali e all’erario una somma, pari all’importo sottoposto a sequestro, che riguardava le ritenute Irpef, previdenziali e assistenziali per un periodo che va dal 2008 al 2012. E’ il quarto provvedimento preso nei confronti dell’ente, su cui è puntata la lente d’ingrandimento delle autorità competenti che stanno verificando eventuali reati connessi alla sua gestione.