Input your search keywords and press Enter.

Smantellata una rete di spaccio tra Napoli e Matera

I carabinieri del commissariato di San Paolo hanno posto fine ad una rete di spaccio tra Matera e Napoli. Antonio Maddaloni un 26enne incensurato napoletano, con residenza a Napoli ma di fatto domiciliato a Matera, faceva da tramite per lo spaccio di stupefacenti tra le due città. La sua auto oggi è stata seguita dai carabinieri che hanno assistito all’incontro tra Maddaloni (che era in macchina insieme ad altre due persone) e un altro individuo, che durante l’incontro aveva mostrato a Maddaloni il contenuto di un borsone. Quando le due auto si sono apprestate a ripartire insieme, i carabinieri le hanno fermate e perquisendole hanno trovato 20kg di hashish. I quattro (oltre a Maddaloni, Carlo Perillo, 23 anni di Napoli, Nunzio Larizza, 36 anni di Matera e Giuseppe Schettini, 30 anni di Bernalda) sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e portati a Poggioreale.