Input your search keywords and press Enter.

Il sitting volley nella storia dello sport italiano: arriva la qualificazione per i Mondiali

Da Nola all’Olanda, passando per l’estremo Oriente. Un sogno che si è realizzato e che ha casa in Italia. Stiamo parlando del sitting volley, la disciplina paralimpica della pallavolo. Uno sport relativamente giovane nel nostro Paese, un settore della Federvolley che vede già attive entrambe le compagini nazionali, quella maschile e quella femminile. Proprio quella femminile ha dato l’ultima soddisfazione, in ordine di tempo, allo sport italiano. Dopo la partecipazione allo scorso Europeo, infatti, è arrivata anche la prima, storica, qualificazione al prossimo Mondiale in Olanda. Le azzurre hanno staccato il pass per il Mondiale pochi giorni fa in Corea del Sud, battendo proprio le padrone di casa con un secco e doppio 3-0. Un gruppo variegato e intraprendente, con una grossa spolverata di spirito nolano. Vengono da Nola infatti il capo delegazione della spedizione, Guido Pasciari, e il capitano della rosa, Alessandra Vitale. Entrambi sono inoltre parte integrante del primo team di pallavolo di Nola, il Nola Città dei Gigli ASD.

Speravamo tanto in questa qualificazione, era il nostro obiettivo ed averlo raggiunto con anticipo e con questa grinta ci rende fiere del lavoro fatto – ha affermato Alessandra Vitale – ci credevamo ed è arrivato, la Corea era sicuramente alla nostra portata ma la nostra tecnica e la grinta ci hanno contraddistinto come una squadra vincente. Ora l’Olanda ci aspetta

Per me la gioia e enorme, questa vittoria è un successo della squadra femminile ma anche del Consiglio Federale – ha dichiarato il consigliere federale Guido Pasciari – Il Consiglio ha voluto tanto investire in questo progetto. Abbiamo scritto la storia, mai avremmo immaginato che dopo soli pochi anni di attività ci saremmo qualificati per il Mondiale in Olanda, qui in Corea e contro la Corea.”

 

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Collabora come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia e come speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.