Input your search keywords and press Enter.

Trovato morto Simon, l’alpinista francese disperso nel Cilento

Si è conclusa con la straziante scoperta del cadavere la ricerca di Simon Gautier. Il turista francese 27enne era scomparso 9 giorni fa nei boschi del Cilento. Simon era partito da Policastro e si stava dirigendo a Napoli ma nei pressi di San Giovanni a Piro (Salerno) ha avuto un incidente e si è rotto entrambe le gambe, come lui stesso ha affermato nella chiamata al 112. Per le ricerche erano stati usati cani, droni, personale della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, degli Alpini e anche una ventina di amici di Simon venuti dalla Francia. Le ricerche erano sembrate sin da subito difficili per via delle condizioni impervie del suolo. L’ autopsia ora decreterà le cause del decesso e se la macchina dei soccorsi si è mossa effettivamente nei tempi congrui o meno.

Simon era laureato alla Sorbona ed era in Italia per tesi di dottorato in Storia dell’Arte. Aveva già praticato in passato alpinismo, una sua passione, e viveva a Roma. In Italia, oltre agli amici, sono arrivati i genitori e la sorella, ora assistiti da psicologi messi a disposizione dall’ambasciata francese.