Input your search keywords and press Enter.

Sicurezza sui mezzi Eav e alle stazioni, arriva l’esercito in Campania

Il problema sicurezza sui mezzi e alle stazioni EAV è sotto gli occhi di tutti, la microcriminalità imperversa e gli episodi di teppismo ai danni di cose e persone, purtroppo, sono quasi cronaca quotidiana.
Un’iniziativa però per contrastare questi fenomeni è stata sollevata dal Presidente EAV Umberto De Gregorio che nel ribadire con forza il problema sicurezza ha trovato una spalla forte nel consigliere regionale Carmine De Pascale, il quale immediatamente ha istituito un tavolo tecnico congiunto con i rappresentanti dell’Esercito e delle Forze dell’Ordine per definire quello che è un progetto che Mercoledì vedrà la luce. Per rendere più sicuri i viaggi delle migliaia di passeggeri che affollano ogni giorno mezzi e stazioni, infatti, militari e rappresentanti delle forze dell’ordine viaggeranno sui mezzi pubblici per garantire, anche con la sola presenza, la percezione di sicurezza a bordo e per contrastare criminalità e atti vandalici sui treni, nelle stazioni, ai capilinea dei bus e alle fermate.
Il protocollo sarà sottoscritto alla presenza dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca Mercoledì alle ore 10.30 presso il Circolo Ufficiali dell’Esercito a Palazzo Salerno, con la partecipazione del Generale Salvatore Polimeno, vertice del Comando Forze di Difesa Interregionale Sud, esponenti della stessa EAV ed i comandi di Esercito, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato.

di Vincenzo Persico