Input your search keywords and press Enter.

Si accende il Mondiale in Russia, ora si fa sul serio

di Francesco Amato. Dopo la partita inaugurale di ieri, oggi si fa sul serio. Tre partite importanti per la Coppa del Mondo in Russia: la prima, Uruguay-Egitto, è in programma alle 14 e completa la prima giornata del Gruppo A, quello con Russia e Arabia Saudita, che hanno giocato ieri. Fra le 17 e le 20 si giocheranno le prime due partite del Gruppo B, Marocco-Iran e Portogallo-Spagna: la seconda è particolarmente attesa, visto che si affrontano due delle squadre più forti del torneo e dato che la nazionale spagnola ha clamorosamente cambiato allenatore pochi giorni fa dopo un piccolo scandalo. Tra i convocati del Portogallo figura il terzino del Napoli Mario Rui, che sarà uno dei cinque calciatori partenopei presenti al mondiale (oltre a Mertens, Khoulibaly, Milik e Zielinski).

Per la prima volta nella storia della competizione, sarà la Russia a ospitare la fase finale della Coppa del Mondo con 11 città coinvolte e ben 12 stadi che verranno utilizzati nel corso della manifestazione, il percorso verso la finale di Mosca si accende oggi e in Italia si respira la voglia di tornare in questo palcoscenico già dalla prossima edizione.

Francesco Amato

Classe 1998, studente di Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di musica, comunicazione digitale e giornalismo. Una frase che lo identifica? "Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha voglia di dire qualcosa”