Input your search keywords and press Enter.

Sequestro da 165 milioni a Napoli, nel mirino un imprenditore

Sono stati sequestrati ad un imprenditore campano legato alla camorra beni per 165 milioni di euro, tra auto di lusso, hotel e 92 immobili, oltre a rapporti finanziari e bancari di società. Ad attirare le lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine sull’imprenditore, è stato proprio il suo tenore di vita, chiaramente sproporzionato rispetto a quanto dichiarato, oltre ai suoi rapporti con i vertici di alcuni clan camorristici partenopei.