Input your search keywords and press Enter.

Se un gesto di solidarietà diventa una colpa allora è chiaro perché gli evasori fiscali, quelli veri, la fanno sempre franca

La multa data a un salumiere per aver regalato un panino a sessantenne invalido, senza emettere scontrino fiscale , la dice lunga sui metodi  di lotta all’evasione fiscale!

A Marigliano (Na), il giorno di San Valentino, il gestore di una salumeria che si trova nei pressi della Chiesa di  Santa Maria Delle Grazie, per pura solidarietà, ha regalato un panino a Gigi, un invalido sessantenne, che vive in un disagio fisico, mentale e economico. Tra l’altro tra Gigi e Salvatore Picardi, il gestore della salumeria, c’è un rapporto di amicizia e anche di collaborazione.

Assurdo quindi che tre finanzieri, abbiano deciso di fare una multa che varia dai 150 ai 2500 euro, motivata dal fatto che non era stato emesso lo scontrino fiscale per un panino (tra l’altro regalato non venduto).

L’episodio incomprensibile ha amareggiato il salumiere, che al giornale che ha riportato la notizia ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “ Gigi è un uomo conosciuto da tutti in questa salumeria per la sua gentilezza e per il suo mettersi sempre a disposizione. Infatti spesso va a portare un caffè ai commercianti della zona. E’ un amico, una compagnia che cerca sempre di rendersi utile. Senza di lui ci sentiremmo soli, offrirgli un panino era il minimo potessi fare