Input your search keywords and press Enter.

Scoperti 7 pianeti simili alla Terra, potrebbe esistere una fascia di abitabilità

L’esplorazione dell’universo non si ferma e continua a regalare nuove scoperte. L’ultimo annuncio arriva dalla Nasa. L’agenzia spaziale americana ha infatti diffuso informazioni riguardo l’avvenuta osservazione di una stella, identificata come Trappist-1, intorno alla quale ruotano ben sette pianeti con dimensioni simili alla Terra e temperature che si aggirerebbero tra 0 e 100 gradi. Il sistema, apparentemente simile al nostro sistema solare, si trova a meno di 40 anni luce da noi, una distanza umanamente inimmaginabile ma astronomicamente non elevatissima. La stella al centro del sistema ha una temperatura superficiale di circa 2400 gradi, la metà di quella del Sole, e per questo può essere classificata come “fredda”, ciò consente comunque l’esistenza di una cosiddetta fascia di abitabilità intorno ad essa. In questa fascia di abitabilità si troverebbero tre dei sette pianeti scoperti che, secondo la Nasa, potrebbero ospitare acqua allo stato liquido. Mai prima nell’universo conosciuto erano stati identificati così tanti pianeti simili alla terra e con condizioni che lasciano aperta la possibile esistenza di forme di vita su di essi. Il prossimo passo dello studio di questi pianeti si svilupperà grazie a telescopi di nuova generazione che permetteranno l’analisi dell’atmosfera di questi pianeti, per cui è essenziale scoprirne la composizione per confermare o meno la possibile presenza di presenze simili a quelle terrestri.

di Marco Sigillo

Marco Sigillo

Classe 1991, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazioni all’Università Federico II di Napoli. Appassionato di comunicazione e scrittura, collabora con 081news dal dicembre 2015, interessandosi soprattutto di temi di portata nazionale ed internazionale. Giornalista pubblicista dal 2019.