Input your search keywords and press Enter.

Scacco al clan De Micco di Ponticelli, 23 arresti

Colpo al clan camorristico De Micco, egemone nella zona di Ponticelli. La DdA di Napoli e la Polizia hanno arrestato 23 persone legate al sodalizio criminale, accusate di di associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio, estorsione, ricettazione e incendio, detenzione e porto illegale di armi. Durante il blitz è stato portato a compimento anche un grosso sequestro di armi, sono state rinvenute in particolare due mitragliatrici, un fucile a canne mozze e una pistola, oltre a numerose munizioni. Grazie al lavoro degli inquirenti è stato possibile ricostruire la gerarchia criminale e la storia del clan che è riuscito ad ottenere il controllo del quartiere napoletano e delle attività criminali ad esso legate. Il clan era stato in passato alleato dei Cuccaro, fino al momento della loro ascesa nel 2012.

Le attività delle forze dell’ordine hanno portato alla luce anche eventi legati ad un’altra guerra di camorra del clan, questa volta con il gruppo dei Solla. Il 23 dicembre 2016 fu infatti ucciso Salvatore Solla, mentre riuscì a sfuggire ai proiettili Giovanni Ardu. Il clan Solla, ex affiliato dei Sarno, stava provando a gestire autonomamente una piazza di spaccio nel quartiere di Ponticelli, zona che già in quel periodo era sotto il controllo del clan De Micco.