Input your search keywords and press Enter.

Saviano, ripulito l’alveo Rosario

L’Alveo Rosario è stato finalmente ripulito, dopo tre anni dall’esondazione che causò l’alluvione di una masseria in via Furignano. A dire il vero dei lavori erano già stati eseguiti a spese della Regione, come si può leggere nella documentazione del gennaio 2012 Consegnata alla Procura della Repubblica di Nola, alla Guardia Forestale e alla Polizia provinciale di Nola, ma non erano sufficienti dato che non era stata prevista la ripulitura dell’asse idrico.

Adesso, con l’impegno del delegato all’ambiente del Comune di Saviano Luigi Cappella, delle associazioni ambientaliste locali e degli Enti preposti l’Alveo è stato ripulito di tutti i rifiuti in esso contenuti, pericolosi e non.

“Vedere gli alvei ripuliti da cima a fondo – dice Gennaro Esposito, delegato della Federazione Assocampaniafelix – premia la perseveranza dei cittadini attivi e sensibili come noi, ma anche l’impegno dei nostri amministratori. Quando c’è volontà reciproca, i risultati arrivano e alla grande. Adesso bisogna, però, prevenire il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti e vigilare gli argini degli alvei per evitare nuovi sversamenti, per questo serve il sistema di video-sorveglianza, ma anche una centrale operativa 24h, meglio se inter-comunale, per la prevenzione del fenomeno. Ben venga questo finanziamento, vigileremo affinché i soldi siano effettivamente spesi per istallare le telecamere e beccare gli imbecilli inquinatori”.  La situazione stava diventando davvero insostenibile.