Input your search keywords and press Enter.

A Saviano 12 casi di coronavirus negli ultimi 12 giorni

La curva epidemica nell’Agro Nolano è in discesa ormai da giorni, i nuovi positivi diminuiscono e i guariti aumentano. Ad oggi sono 4 i Comuni che non hanno mai avuto contagi (Comiziano, Casamarciano, Liveri e Carbonara di Nola) e 6 che hanno raggiunto quota zero e non hanno più positivi attivi. Su 18 città dell’Agro ne restano ancora 8 che attendono di rendere nullo il bilancio dei positivi attuali, quello più alto resta ancora quello di Nola (24 totali) che, dopo diversi giorni senza nuovi contagi e con ulteriori guarigioni, ha fatto segnalare 3 nuovi positivi nella giornata del 6 maggio.

Tra di esse però un dato in controtendenza arriva da Saviano che in 12 giorni ha segnalato 12 nuovi casi (15 i totali, tra cui 2 decessi e 1 guarito). Le segnalazioni dell’ASL sono arrivate in diversi intervalli di tempo ma, purtroppo, in maniera costante. Il primo caso è stato segnalato il 26 aprile, seguito da altri 3 nella giornata del 29. Nella giornata del 2 maggio il bilancio è salito a 5, mentre pochi giorni dopo (il 5 maggio) il totale è salito a 10 attuali positivi, bilancio poi assestatosi a 12 con la comunicazione di ulteriori due casi nella giornata del 7 maggio. In tutta la Campania i dati del 26 aprile parlavano di 18 nuovi positivi giornalieri, 13 il 29 aprile, 25 il 2 maggio, 14 il 5 maggio e 9 il 6 maggio. L’amministrazione comunale ha assicurato che i malati sono in buone condizioni e che sono state messe in atto in sinergia con l’ASL tutte le operazioni di tracciamento dei contatti. Ad ora, secondo le fonti comunali, la natura del contagio sarebbe intrafamiliare, il che fa ragionevolmente pensare a dei comportamenti non in linea che hanno favorito la diffusione del virus, portando ad un dato che non fa gridare allo scandalo ma che sicuramente è in controtendenza rispetto al territorio.