Input your search keywords and press Enter.

Sarno revoca la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini

Abbiamo votato un atto di libertà“. Con queste parole il sindaco di Sarno, il classe ’54 e medico Giuseppe Canfora, ha comunicato la revoca della cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. L’ex Duce del Fascismo – spiega il sindaco – era stato insignito nel 1923, periodo in cui però i Comuni italiani erano quasi “obbligati” a concedere la cittadinanza onorario all’uomo che in quel momento guidava l’Italia, facendo diventare pressoché ovunque Mussolini cittadino onorario.

“Abbiamo votato questa revoca anche per chi nel 1923 non si poteva opporre –continua il sindaco Canfora – Sarno è democrazia, Sarno è città e comunità di libertà di idee, di espressione, di parola contro le leggi razziali, le oppressioni, i campi di concentramento, i soprusi, le violenze, gli assassini. Non cancelliamo la Storiaconclude soddisfatto il sindacoma costruiamo il presente ed il futuro con esempi di democrazia per le nostre nuove generazioni“.