Input your search keywords and press Enter.

Sarno: bimba di 3 anni morta, il padre pensa che si tratti di violenza sessuale

Shock nella nottata a Sarno. Una bambina di 3 anni è arrivata in ospedale accompagnata dal padre, ma la bimba purtroppo era già cadavere nel momento in cui è entrata nel Martiri del Villa Malta di Sarno. Le prime indiscrezioni presentano un quadro drammatico: la bambina, come riportato dal Messaggero, sarebbe arrivata con addosso solo i suoi slip. Il padre ha affermato che la figlia si sarebbe sentita male dopo la doccia e che sarebbe andata incontro ad una crisi respiratoria. La piccola Lidia viveva a San Marzano sul Sarno con il padre, un bracciante rumeno; la madre, separata dal marito, era ritornata in Romania e lei viveva spesso con i vicini. Proprio questi vicini sono stati subito accusati dal padre di aver seviziato la piccola Lidia. I carabinieri hanno interrogato gli interessati e il padre stesso ma per ora non sono emersi elementi per far pensare a violenze sessuali. Anche il primo esame esterno non ha fatto pensare a sevizie; l’autopsia ora dovrà chiarire meglio i fatti. Il padre, incensurato, resta convinto delle sue accuse ma al momento non ci sono ancora elementi per accusare i vicini, anch’essi incensurati. Una drammatica storia che sta prendendo già le sembianze di un vero e proprio giallo; al momento i carabinieri di San Marzano sul Sarno sono al lavoro per scoprire la verità su questa scioccante storia e rendere giustizia alla piccola Lidia.

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Collabora come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia e come speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.