Input your search keywords and press Enter.

Sarno: bimba di 3 anni morta, il padre pensa che si tratti di violenza sessuale

Shock nella nottata a Sarno. Una bambina di 3 anni è arrivata in ospedale accompagnata dal padre, ma la bimba purtroppo era già cadavere nel momento in cui è entrata nel Martiri del Villa Malta di Sarno. Le prime indiscrezioni presentano un quadro drammatico: la bambina, come riportato dal Messaggero, sarebbe arrivata con addosso solo i suoi slip. Il padre ha affermato che la figlia si sarebbe sentita male dopo la doccia e che sarebbe andata incontro ad una crisi respiratoria. La piccola Lidia viveva a San Marzano sul Sarno con il padre, un bracciante rumeno; la madre, separata dal marito, era ritornata in Romania e lei viveva spesso con i vicini. Proprio questi vicini sono stati subito accusati dal padre di aver seviziato la piccola Lidia. I carabinieri hanno interrogato gli interessati e il padre stesso ma per ora non sono emersi elementi per far pensare a violenze sessuali. Anche il primo esame esterno non ha fatto pensare a sevizie; l’autopsia ora dovrà chiarire meglio i fatti. Il padre, incensurato, resta convinto delle sue accuse ma al momento non ci sono ancora elementi per accusare i vicini, anch’essi incensurati. Una drammatica storia che sta prendendo già le sembianze di un vero e proprio giallo; al momento i carabinieri di San Marzano sul Sarno sono al lavoro per scoprire la verità su questa scioccante storia e rendere giustizia alla piccola Lidia.

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione e in Laurea Magistrale "Corporate Communication and Media" all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di Zerottouno News. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Ha collaborato come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia. Addetto stampa del Nola 1925, speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.