Input your search keywords and press Enter.

San Paolo Belsito, programma ricco di impegni per l’amministrazione comunale

Che l’amministrazione comunale di San Paolo Belsito sia in prima linea per i suoi cittadini è molto evidente, lo dimostra ulteriormente il fatto che nei prossimi mesi l’agenda del sindaco Manolo Cafarelli e del suo staff è ricca di impegni.

Nei prossimi giorni saranno riaperti i lavori per la fogna di “Via per Palma”. I cantieri erano stati temporaneamente chiusi per il ritrovamento di alcuni resti archeologici; tuttavia in questi giorni la sovrintendenza ha dato il suo consenso per la riapertura dei lavori idrici.

Sono invece già cominciati i lavori per ultimare la villa comunale, che verrà aperta in tempi brevi, concedendo così un luogo di ritrovo fisso ai cittadini del Bel Sito.

Sono stati trovati inoltre i fondi per l’ampliamento del cimitero comunale, i lavori anche in questo caso cominceranno a breve.

Importantissima opera comunale invece è quella che riguarda la “casetta dell’acqua”; l’amministrazione comunale è riuscita infatti ad aggiudicarsi per prima, rispetto a tutti gli altri comuni campani, il bando per la costruzione di “una casetta dell’acqua”. Presso la zona mercato verrà installata una costruzione che fornirà acqua a 40 centesimi al litro; si potrà scegliere tra acqua minerale e acqua naturale, i condotti idrici e l’acqua stessa inoltre verranno periodicamente controllati. L’obiettivo è quello di diminuire il consumo delle bottiglie di plastica e di abbattere sensibilmente i costi per lo smaltimento dei rifiuti.

Iniziativa non indifferente nel campo sociale è quella che riguarda le persone con disabilità. L’amministrazione ha deciso di non versare la quota comunale all’Ambito e alla Regione, usandola in modo diretto per l’assistenza alle persone con disabilità gravi. La decisione è scaturita dal ritardo di programmazione da parte degli enti preposti, il che ha gravato non poco sulle persone con disabilità, le quali erano rimaste fin troppo tempo senza l’assistenza che il Comune avrebbe dovuto fornire, dopo la programmazione regionale. Il Comune quindi ha deciso di pagare con questa quota, evitando le tempistiche lunghissime dovute alla burocrazia, del personale specializzato dell’INPS, il quale è già al lavoro da giorni, offendo quindi una tempestiva assistenza alle persone con disabilità che già da troppo convivevano da soli con i loro disagi. A tal proposito l’assessore alle Politiche Sociali, Raffaele Curcio, ha dichiarato :

Le persone con disabilità lo sono sempre, non possono aspettare che l’assistenza che di diritto devono avere arrivi in ritardo. Per le zone di nostra competenza ci siamo impegnati e ci impegneremo per abbattere le barriere architettoniche, speriamo che i privati facciano lo stesso.

Anche il sindaco, Manolo Cafarelli, ha rilasciato una dichirarazione sui prossimi impegni comunali :

Quando si tratta di assistenza sociale io e il mio staff siamo sempre in prima linea, ci teniamo particolarmente e l’abbiamo più volte dimostrato. Ci siamo presi la responsabilità di spendere la nostra quota per l’Ambito direttamente per le persone con disabilità, visto che la Regione tardava fin troppo a darci direzioni sulla situazione. Tutto il nostro lavoro è indirizzato al bene dei cittadini, con un rapporto diretto tra noi e loro.

E i risultati sono e stanno arrivando; San Paolo Belsito è il primo paese ad aver aderito al PEBA, il piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche, ed il primo ad aver aderito anche alla dichiarazione ONU sui diritti delle persone con disabilità. Il bilancio comunale è sempre in attivo, nonostante il periodo di crisi economica e governativa che ha attanagliato l’Italia. Il segreto è una gestione intelligente e pragmatica delle spese, tagliando spesso quelle eccessive o inutili, traghettando impegni e fondi su lavori più importanti ed impellenti. San Paolo Belsito ha raggiunto già diversi primati; un piccolo paese che pensa in grande, un piccolo paese che si comporta da grande.

di Nello Cassese

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Collabora come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia e come speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.