Input your search keywords and press Enter.

San Paolo Bel Sito, PD sostiene il candidato Barone: critiche dal M5S

Quanto sta accadendo a San Paolo Bel Sito in questa tornata elettorale è lo specchio della peggiore politica trasformista e poltronista delle stagioni della Prima Repubblica. Sembra di assistere ai traslochi di massa che stanno caratterizzando queste regionali, con pezzi di Forza Italia che per anni hanno denunciato le malefatte di De Luca e che oggi si prostrano come scendiletto ai piedi del governatore uscente, elemosinando un posto al sole sul suo carrozzone. Il ridicolo endorsement del segretario cittadino del Partito Democratico Benedetto Cava per il sindaco uscente Raffaele Barone, oggi uniti in una coalizione accozzaglia, è assolutamente in linea con i cinque anni di finta opposizione democratica tra i banchi del Consiglio regionale. Con l’effetto di aver prodotto un immobilismo amministrativo sulla pelle dei nostri concittadini”. E’ quanto dichiarano, in una nota congiunta, il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino e il candidato sindaco M5S di San Paolo Bel Sito Michele Nappi. Di fronte a un sistema che produce consensi grazie a favori e prebende, costruito su portatori d’acqua e accaparratori di poltrone, il Movimento 5 Stelle è l’unica vera alternativa di valore per puntare a un progetto concreto per il rilancio del territorio. Abbiamo una lista di giovani con talento e competenze, che hanno dimostrato negli anni con fatti, battaglie e uno straordinario impegno civico profuso senza mai risparmiarsi, di avere a cuore il bene della loro gente e della loro terra. Siamo l’unica speranza per dare un futuro a San Paolo Bel Sito”.