Input your search keywords and press Enter.

Rosa Capuozzo si dimette da sindaco di Quarto: “scelta del Movimento dettata dalla convenienza”

Rosa Capuozzo si è dimessa dalla carica di sindaco di Quarto, la decisione è maturata nella serata di ieri quando anche il presidente del Consiglio comunale Lorenzo Paparone le ha annunciato la volontà di dimettersi. In conferenza stampa è arrivato l’annuncio da parte di una Capuozzo visibilmente commossa e queste sono le parole che spiegano la sua decisione “Mi dimetto dalla carica di sindaco, non è una resa ma un gesto di responsabilità per Quarto. Ho fatto giuramento e l’ho rispettato fin che ho potuto. – ha aggiunto inoltre – Gli altri, quelli che si sono dimessi, forse credevano di fare una gita fuori porta. Chi è rimasto al mio fianco può camminare a testa alta”.
“Questa è una sconfitta politica ma anche una vittoria della camorra” queste le parole più forti dell’ormai ex sindaco che non si risparmia di attaccare i suoi vecchi colleghi di movimento: “Mi sono sentita abbandonata dal M5S ma si sono sentiti abbandonati tutti i cittadini di Quarto. Non è semplice quello che stiamo affrontando in questo territorio, con il movimento accanto sarebbe stato più facile, è chiaro che io faccio scelte di principio e non di convenienza, quella di convenienza è stata fatta dal Movimento che ora alla luce delle mie dimissioni si deve assumere la mia responsabilità. Il caso avrebbe voluto che questo avvenisse quando mi è stato detto dal direttorio, avrei fatto una uscita in grande stile, molte polemiche in meno e una ricandidatura tra gli applausi”.
Termina quindi l’avventura di Rosa Capuozzo alla guida del Comune di Quarto; si attendono ulteriori sviluppi sulla vicenda che potrebbe vedere come prossimo passaggio l’invio di una Commissione d’Accesso in Comune, ipotesi che la stessa Capuozzo dice di accettare volentieri.

di Vincenzo Persico