Input your search keywords and press Enter.

Nola salvo, Sarnese e Domicella retrocesse, solo play off per lo Sparta, fuori anche il Visciano

Eccoci con il nostro consueto bollettino sul calcio dilettantistico Nolano e Baianese, con un occhio al Basso Vesuviano.

In Serie D sono andate in scena le gare che decretavano la permanenza o la retrocessione dalla quarta serie. Al Pomigliano già retrocesso farà compagnia la Sarnese: il team di Alfonso Pepe cade al “Novi” di Angri sotto i colpi del Nola. Una partita tesa ma emozionante, terminata 1-3 in favore dei nolani. Il vantaggio Sarnese è stato firmato da Maione al 7′ grazie ad un bel colpo di testa, ma i bianconeri agguantano il pareggio con Colarusso alla mezz’ora; il sorpasso del Nola è firmato ancora dal centrocampista allo scadere della prima frazione; chiude i giochi sul definitivo 3-1 la rete di Gennaro Esposito nel secondo tempo. Sarnese in Eccellenza e Nola salvo in Serie D. Da segnalare, pochi minuti prima dell’incontro, le scaramucce all’esterno dello stadio tra tifoserie. Una prima ricostruzione dei fatti, non ufficiale, pare condurre ad un agguato subito dai sostenitori del Nola da parte di una frangia del tifo dell’Angri. Tale aggressione potrebbe essere riconducibile a vecchie ruggini tra il tifo nolano e proprio quello dell’Angri. Nessun ferito fortunatamente ma solo tanto spavento.

Cala il sipario anche sui campionati di Prima Categoria, in attesa del post season. Nel girone C il Casamarciano trova un pareggio tra le mura amiche contro l’Agerola, 2-2 il finale. Granata già salvi così come il Terzigno, vittorioso in trasferta contro il Santa Maria la Carità per 2-0. Saranno playoff per lo Sparta San Gennaro: l’ ultima fatica porta una vittoria casalinga contro l’Atletico Poggiomarino con il risultato di 2-0. Lo Sparta ora attende la vincente tra Sant’Agnello e Sporting Campania. Nel girone D, invece, vittorie per Marzano e Carotenuto. Il Marzano vince 2-0 sul campo della Vallatese, guadagnando la sfida Playoff contro la Savignanese. Sfumano invece i playoff per il Carotenuto, nonostante il netto 4-0 in trasferta contro lo Sporting Ariano. Girone E drammatico per lo Sporting Domicella: arriva una vittoria pirotecnica per 4-3 sul campo dell’Olympic Salerno ma non basta ad evitare la retrocessione. Decisivi i gol fatti nella classifica avulsa, due in meno rispetto alla S.C. Victoria Marra.

Post season già ben avviato in Seconda Categoria. Nel girone F i leoni blu di Visciano cadono in casa contro il Real Rovigliano 2009: il risultato finale è di 2-1, viscianesi che dicono addio al sogno promozione. Nell’altra semifinale il Virtus Vesuvio pareggia in casa contro l’ A.C. Scisciano per 1-1 ma in virtù del miglior piazzamento in campionato guadagna la finale contro il Rovigliano.

Nel girone D avellinese del campionato di Terza categoria, c’è lo Sperone al comando a una sola giornata dal termine della disputa. Il gap di vantaggio sulle dirette inseguitrici è però di rispettivamente di 1 e 2 punti dopo la pesante sconfitta esterna per 4-1 contro la Nuova Vapor Marzano. La Virtus Sirignano continua a inseguire i playoff ma viene stoppato dai padroni di casa dell’Avella sul punteggio di 2-2. Segno X anche tra San Paolo Bel Sito e Sant’Angelo a Scala, la gara è terminata 1-1.

Giorgio Lisio

Giovane collaboratore, appassionato di temi di attualità e di giornalismo di strada. Collabora anche con l'emittente televisiva Videonola.