Input your search keywords and press Enter.

Interviene per sedare una rissa ma viene ucciso di botte: morto 21enne nel romano

Ennesima tragedia in strada. In provincia di Roma un ragazzo di appena 21 anni è morto nel tentativo di sedare una rissa. Si tratta di Willy Monteiro, giovane che era intervenuto per sedare una rissa scoppiata tra un branco di ragazzi e un suo amico. Il tutto è successo in pochi minuti nella zona della movida di Colleferro, in provincia di Roma. Willy si frappone tra i ragazzi e l’amico nel tentativo di sedare la lite ma viene preso di mira e pestato a sangue, morendo successivamente in ospedale per le ferite riportate. A finire in manette sono stati 4 giovani tra i 22 e i 26 anni residenti ad Artena: i fratelli Marco e Gabriele Bianchi, Mario Pincarelli e Francesco Belleggia. Si tratta di personaggi con numerosi precedenti di polizia, appassionati di arti marziali e kick boxing, già conosciuti dalle forze dell’ordine proprio perché coinvolti in aggressioni e per spaccio di stupefacenti. Sono accusati di omicidio preterintenzionale in concorso. Willy era originario di Capo Verde e viveva con la famiglia in provincia di Frosinone. Secondo alcune testimonianze riportate dal Corriere, a peggiorare la lite sarebbero stati 2 o 3 ragazzi scesi da una macchina in corsa che avrebbero cominciato a picchiare tutti senza alcun freno.