Input your search keywords and press Enter.

Aggredirono uomo di colore con spray, ora hanno chiesto scusa

Solo una settimana fa avevano aggredito nel Rione Sanità di Napoli un uomo di colore usando uno spray urticante. Ora i due giovanissimi autori di quel deplorevole gesto, due ragazzi di 10 e 12 anni, hanno fatto marcia indietro e chiesto scusa. Ad occuparsi della vicenda il parroco del rione, don Antonio Loffredo, il presidente della municipalità, Ivo Poggiani, e alcuni educatori. L’incontro si è tenuto nella chiesa di San Severo a Capodimonte, a raccontare la storia è stato il quotidiano nazionale La Repubblica. L’obiettivo comune era quello di recuperare e far ravvedere i ragazzi più che punirli.

Ad incastrare i due giovani furono le telecamere di videosorveglianza. La vittima, il 51enne Yacoubou Ibrahim, si è detto ben lieto di accettare le scuse dei due ragazzini, abbracciandoli insieme visibilmente emozionato. Tuttavia, la denuncia non sarà ritirata finchè non si vedranno reali segni di pentimento. I ragazzi, infatti, hanno promesso che si impegneranno in attività di volontariato sul territorio. Proprio sul territorio Ibrahim è presente da anni, il 51enne infatti è un immigrato del Benin ma da 28 anni è in Italia e da 10 lavora all’ASL di Napoli come mediatore culturale.

 

[FOTO La Repubblica]