Input your search keywords and press Enter.

Renzi e Delrio fanno un atto d’amore per Napoli: presto nomineranno il Commissario per Bagnoli.

Il sottosegretario alla presidenza Graziano Delrio, promette che presto verrà nominato il Commissario per Bagnoli, condendo il suo annuncio “anema e core” con una dichiarazione d’amore per Napoli:”E’ un atto d’amore per questa città”.

Sarebbe a questo punto indelicato ricordargli i ritardi che lui stesso ammette: “ Ci sono stati ritarducci. Ma ora posso annunciare che presto, molto presto nomineremo il Commissario Per Bagnoli. Matteo Renzi mi ha promesso che è questione di giorni”

Delrio ha rilasciato queste dichiarazioni a Città della Scienza, durante le celebrazioni per il secondo anniversario del terribile rogo che distrusse questo centro “ patrimonio di tutto il Paese”.

Alle celebrazioni era presente anche Vincenzo De Luca neo vincitore delle primarie del Pd e candidato alla poltrona di Governatore della Campania, contro Caldoro, e Vincenzo Sodano, vice Sindaco di Napoli.

Entrambi si sono mostrati disponibili all’azione del Governo per progettare lo sviluppo di Bagnoli. De Luca ha puntualizzato che Il Commissariamento dovrà avvenire in tempi brevi: “ è stato già perso troppo tempo. Cerchiamo di non far passare 30 anni, altrimenti siamo morti”

Sodano molto meno polemico e sarcastico di De Luca, dichiara la piena disponibilità dell’amministrazione comunale a collaborare, a condizione si parta con una bonifica del territorio e che non vi siano mire speculative: “Perché Bagnoli non ha bisogno di altro cemento” dice.

Il vice presidente della Regione Campania, Guido Trombetti stempera le tensioni e i dubbi, dicendosi certo che le cose si faranno. I ritardi? “ Non sono svizzero, l’importante sono i risultati