Input your search keywords and press Enter.

Regione: approvata legge di Stabilità e Bilancio 2016-2018

Quasi in concomitanza con l’approvazione della Legge di Stabilità nazionale 2016, che ha ricevuto ieri l’ok definitivo del Senato, anche la Regione Campania approva il Defr, la legge di bilancio 2016-2018. Approvata inoltre la legge di stabilità, ovvero gli importanti documenti di programmazione finanziaria regionale. Il governatore De Luca ha dichiarato: “L’approvazione del bilancio è un passaggio di valore storico. In un clima di serenità e per la prima volta in una sola giornata, già prima di Natale, sono stati approvati il Defr, la legge di bilancio 2016-2018 e la Legge di stabilità. Si tratta di documenti di programmazione finanziaria decisivi per il rilancio della Regione e introducono anche interventi di grande valore sociale come il trasporto gratuito per gli studenti, lo sblocco delle borse di studio. A tutto questo vanno aggiunte le risorse della programmazione europea e quelli del Patto per il Sud che sarà approvato dal governo a inizio 2016. Grazie a quanti hanno lavorato e contribuito all’approvazione della legge di bilancio della Regione Campania”. Parlando dei numeri di alcuni dei provvedimenti più importanti troviamo lo stanziamento di 15,6 mln di euro annui da parte della Regione per il prossimo triennio, per il trasporto scolastico gratuito degli studenti. Gli abbonamenti saranno disponibili a partire dal prossimo anno scolastico e ne beneficeranno con abbonamenti tutti gli studenti il cui reddito familiare sia inferiore ad € 100.000 per coprire il tragitto che separa la casa di residenza alla scuola o università dei ragazzi. La misura coprirà il 95% degli studenti campani. Le Borse di Studio saranno erogate a tutti gli aventi diritto secondo i criteri previsti dalla normativa nazionale. Incremento, in aggiunta, dei fondi per la cultura (legge sullo spettacolo), per i Teatri di massima espressione campana (San Carlo per 1.5 mln in c/ capitale e Verdi di Salerno per 1.5 di spese correnti) che presentano produzioni di eccellenza in campo nazionale e internazionale, soppressione dell’Arlas (art. 1) con passaggio delle funzioni alla Regione senza aggravio di costi, proroga del piano casa al 31.12.2017. E’ possibile consultare tutte le novità introdotte sul sito ufficiale della Regione Campania.

di Vincenzo Persico