Input your search keywords and press Enter.

Regionali: i risultati dei candidati dell’Agro Nolano

Concluse le elezioni regionali in Campania con la schiacciante vittoria di De Luca, si è composto ufficialmente il nuovo Consiglio Regionale. Erano tanti i candidati dell’Agro Nolano, non tutti ce l’hanno fatta. Analizziamo insieme i risultati.

Ad entrare in Consiglio è Massimiliano Manfredi, eletto nella lista del PD con ben 19073 voti, seguito poi da Francesco Iovino che fa il boom di voti e viene eletto come primo in Italia Viva (10320 voti). Entrano in Consiglio anche l’ex sindaco di Mariglianella, Felice Di Maiolo (Fare Democratico-Popolari – 5455 voti) e Giuseppe Sommese, figlio dell’ex assessore regionale Pasquale Sommese (5554 voti con i Liberal-Democratici); successo per un altro “figlio d’arte”, anche Giovanni Mensorio, figlio del compianto Carmine Mensorio, entra infatti in Consiglio con 9769 voti nella lista di Centro Democratico. Tra gli scranni dell’opposizione siederà invece Gennaro Saiello (6244 voti), eletto e confermato con il Movimento 5 Stelle.

Non entrano in Consiglio Regionale, invece, Antonio Tufano (consigliere comunale di Nola – 8.629 voti), Raffaele Coppola (sindaco di Liveri – 3.837 voti), Elvira Franzese (assessore alla Cultura del Comune di Palma Campania – 4.144), Bartolomeo Perna (presidente del Consiglio Comunale di Visciano – 1.624 voti), l’avvocato nolano Imma Nappi (2.647 voti), Anna Meo (549 voti), Carlo Andrea Foglia (528 voti), Ciro Attanasio (869 voti), Domenico Manganiello (315 voti), Enzo Peluso (3.536 voti), tutti a sostegno di De Luca. A sostegno di Caldoro, invece, non riescono ad avere successo Antonio Giuliano (1.620 voti) ed Ermanno Russo (4.361 voti), entrambi nelle file di Forza Italia, e Carmela Rescigno (Fratelli d’Italia – 5.672 voti).