Input your search keywords and press Enter.

Real San Gennarello-Apollosa 8-1: gli uomini di Di Martino travolgenti in Coppa Campania

In attesa del big match della sesta giornata di campionato contro la Real Frattaminore, la Real San Gennarello travolge la Polisportiva Apollosa al Comunale con un roboante 8-1 nell’andata dei sedicesimi di Coppa Campania. Partita e risultato da incorniciare da parte della squadra biancorossa, che nonostante un largo turnover in vista della partita di campionato,  ha annichilito gli avversari offrendo una grande prestazione.

Per le due squadre, prima del match però, c’è spazio anche per commozione e cordoglio nel ricordare Carmine Annunziata e Giovanni Tamburrino, i due giovani ragazzi di Ottaviano rimasti vittime di un tragico incidente nella notte. Una notizia che ha scosso e paralizzato l’intero paese. Terminato il minuto di raccoglimento osservato sul campo da gioco dopo il fischio di inizio dell’arbitro Caso, le due formazioni  hanno iniziato a giocare, affrontandosi subito a viso aperto. A passare in vantaggio, a sorpresa, sono gli ospiti al 5’, grazie al bel gol al volo di Gerardo Latronica che trafigge Annunziata. Una partenza choc per la Real San Gennarello, che però ha la forza di reagire subito e di trovare il gol del pari con Cirillo dopo pochi minuti: il numero 10 biancorosso calcia sul primo palo dal vertice destro dell’area di rigore. La conclusione è forte e tesa e non lascia scampo a Rapuano che si fa superare sul proprio palo. La Real, allora, riprende fiducia. Notaro sfiora il vantaggio con un gran sinistro da fuori area: è il preludio al gol del 2-1 che arriva al 17’ con un’autentica perla di Iazzetta, che dai 35 metri sorprende Rapuano fuori dai pali realizzando un gol che manda in estasi gli spettatori del Comunale e la panchina biancorossa. L’Apollosa è tramortita dopo l’uno-due micidiale degli uomini di Di Martino, e al 20’ arriva anche un calcio di rigore per atterramento di Cirillo in area. Dal dischetto è ancora Iazzetta a firmare il tris. Prima della fine del primo tempo, la Real si rende ancora pericolosa con Notaro – in semirovesciata – e soprattutto con Iervolino, tra i migliori in campo questa sera. Nella ripresa, i due allenatori optano subito per due cambi, con Romano che entra la posto di Nunziata Amedeo per la Real e De Crosta che rileva Francesco Latronica nell’Apollosa. Gli ospiti accennano subito ad una reazione con Quarata, ma la conclusione del numero 4 non spaventa Annunziata. Dopo il primo quarto d’ora avaro di emozioni, la Real sostituisce anche Iervolino e La Marca, inserendo prima Pellecchia e poi Di Martino. Passano pochi minuti e per i padroni di casa arriva il poker, grazie al gol di Avino di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Di Martino. L’allenatore-giocatore della Real è scatenato, e dopo appena tre minuti, trova la zampata vincente per timbrare il cartellino e portare il risultato sul 5-1. L’Apollosa è sotto choc, ma trova la forza ancora di impensierire Annunziata, con un tiro di De Crosta che si infrange sul palo. Nemmeno un minuto dopo però, la Real San Gennarello trova il sesto gol ancora con Di Martino, che al volo trafigge per la seconda volta Rapuano. Negli ultimi dieci minuti, Liccardi è costretto a rinunciare Meoli, uscito malconcio, sostituendolo con  Russo. L’Apollosa ormai, non oppone più resistenza, e la Real dilaga nei minuti finali con il gol di Notaro e di Pellecchia, che firmano il definitivo 8-1. La squadra di Di Martino chiude il match di andata di Coppa Campania con un risultato rotondo, il più largo dall’inizio della stagione. Una prestazione che alza il morale e carica di ottimismo l’ambiente in vista della trasferta di domenica sul campo della Real Frattaminore, per il primo grande big match della stagione.