Input your search keywords and press Enter.

Ragazzina di 11 anni beve a sua insaputa un bicchiere d’acqua del water offertogli da compagni di classe

A Jesi, in provincia di Ancona, una ragazzina di 11 anni è stata vittima dell’ennesimo episodio di bullismo accaduto in una scuola. La ragazza è stata la protagonista di uno scherzo che definire di pessimo gusto è riduttivo. I compagni di classe infatti, al termine dell’ora di educazione fisica le hanno offerto un bicchiere d’acqua, che a insaputa dell’ignara vittima proveniva dal water della palestra. Soltanto dopo aver bevuto le è stato confessato lo scherzo. Un gesto pericolosissimo che avrebbe potuto portare seri problemi alla salute dell’undicenne. I genitori della ragazzina si sono prontamente rivolti al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani a Jesi, dove i medici hanno escluso danni alla salute della giovanissima, raccomandandosi però di tenerla sotto controllo per un mese con analisi. La scuola ha indetto un consiglio di classe straordinario per discutere dell’accaduto e ha annunciato una punizione esemplare per i responsabili. L’assessore all’educazione del comune di Jesi, Marisa Campanelli, si è lamentata del fatto di non aver ricevuto comunicazioni dalla scuola, sottolineando come questi episodi sono purtroppo esistenti nelle scuole del nostro paese e vanno affrontati con serietà e collaborazione tra le istituzioni che dovrebbero essere deputate all’educazione di questi ragazzi.

di Marco Sigillo

Marco Sigillo

Classe 1991, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazioni all’Università Federico II di Napoli. Appassionato di comunicazione e scrittura, collabora con 081news dal dicembre 2015, interessandosi soprattutto di temi di portata nazionale ed internazionale. Giornalista pubblicista dal 2019.