Input your search keywords and press Enter.

Quali sono i segreti del presepe napoletano e dell’attrazione che esercita da sempre in tutto il mondo?

Marco Ferrigno è uno dei realizzatori più sopraffini di presepi napoletani

La sua bottega si trova in una delle stradine della famosa San Gregorio Armeno, la strada dei presepi che attira turisti da tutto il mondo, che acquistano pastori o si limitano a scattare fotografie oppure a commissionare una statuetta che si fanno preparare su misura.

Sicuramente i presepi di San Gregorio Armeno , sono una delle espressioni più ammirate del talento made in Italy.

Ma esiste un segreto che riproduce ogni anno questi  capolavori unici dell’artigianato?

Un mestiere che si impara respirando dice –Marco Ferrigno-fatto di tanto lavoro a mano , passione e cura del dettaglio”

“Il presepe ha un’anima napoletana. Dove si ritrovano insieme personaggi di diverse epoche storiche.

Una fusione inimitabile arricchita dalle pregiate stoffe di San Leucio per i vestiti e la particolare tecnica di lavorazione a mano che rende ogni pezzo unico. Ma soprattutto viene la passione con cui si prepara il presepe.

Sul perché oggi si trovano nel presepe i personaggi moderni tanto conosciuti e fotografati, spiega:

Questa moda è nata nel 1993 per esigenze di promozione mediatica.  Tra i personaggi moderni, Berlusconi è quello più rappresentato. Ma il personaggio del momento è Papa Francesco. E sicuramente il Sindaco De Magistris con al collo il cartello con la scritta: Sindaco sospeso