Input your search keywords and press Enter.

[Il punto sulla Serie A] Cade l’Inter, il Napoli torna in vetta, debacle Milan

La diciassettesima giornata del campionato di Serie A porta cambiamenti nelle parti alte della classifica: con la prima sconfitta stagionale dell’Inter il Napoli si riporta in vetta, mentre la Juventus scavalca proprio i nerazzurri e si avvicina ai partenopei in seconda posizione. La squadra di Spalletti, finora imbattuta, cade in casa contro un’ottima Udinese: i friulani sbancano San Siro grazie al 3-1 finale. Il Napoli approfitta dello scivolone dei nerazzurri e balza di nuovo al primo posto: vittoria netta a Torino con i gol di Koulibaly, Zielinski e Hamsik. Il capitano raggiunge Diego Armando Maradona nella classifica dei migliori marcatori della storia del Napoli, 115 gol da quando indossa la maglia azzurra. Vince anche la Juventus grazie al perentorio 3-0 inflitto al Bologna al Dall’Ara: Pjanic, Mandzukic e Matuidi i marcatori. La Roma vince in pieno recupero nell’anticipo di sabato sera: soltanto al 94’ i giallorossi riescono a piegare il Cagliari, decisivo il gol di Fazio dopo che Perotti aveva sbagliato un calcio di rigore. Nell’anticipo delle 12.30 di domenica il Milan cade clamorosamente a Verona, prima sconfitta per Gattuso allenatore. In coda, invece, fondamentali i successi di Crotone, Spal e Sassuolo, che si impongono rispettivamente su Chievo, Benevento e Sampdoria. Termina a reti bianche la gara tra Fiorentina e Genoa, mentre nel posticipo domenicale spettacolo a Bergamo, all’Atleti Azzurri d’Italia finisce 3-3 tra Atalanta e Lazio. La classifica recita Napoli primo con 42 punti, Juventus 41 e Inter 40. Segue la Roma a 38 punti ma con una gara da recuperare, mentre la Lazio si stacca del treno delle prime e resta ferma a 33 punti. In coda ottimo balzo sia del Sassuolo che del Crotone, fondamentali anche le vittorie di Spal e Verona. Benevento ancora fermo a un punto

Francesco Mazzocca

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di calcio e di politica. Ha collaborato con Cronache della Campania, ha una passione viscerale per il giornalismo che lo ha portato a diventare giornalista pubblicista presso l'ODG della Campania.