Input your search keywords and press Enter.

Promozione: rivelazioni pesanti dell’avvocato Pucino sulla questione ritiro Juve Pro Poggiomarino

Dichiarazioni pesanti quelle rilasciate dall’avvocato Raffaele Pucino, sostituto procuratore della FIGC C.R. Campania, riguardo la Juve Pro Poggiomarino e il suo ritiro dal girone A di Promozione Campana. Intervenuto ai microfoni della trasmissione radiofonica “La Radiazza” condotta da Gianni Simioli, l’avvocato Pucino ha parlato della sua sospensione ritenuta “anomala”. Come già detto in precedenza, con il ritiro della Juve Pro Poggiomarino le squadre hanno ricevuto 3 punti a tavolino nel girone di ritorno ma sono stati lasciati inalterati i risultati dell’andata, nonostante il team si fosse ritirato con effetto immediato prima che cominciasse il girone di ritorno.

“Ho deliberato che venissero annullate tutte le gare già disputate dalla Juve Pro Poggiomarino e che venissero assegnati nel girone di ritorno i punteggi d’ufficio (a tavolino), visto che il Poggiomarino si era ritirato prima che cominciasse il girone di ritorno. E’ stata tuttavia mutata una mia delibera, adottata nel gennaio e da me redatta, consegnata in forma dattiloscritta e da me firmata, ma mai pubblicata. Io le classifiche non le conosco!”

“Volevano che io firmassi una delibera retrodatata per confermare che quella pubblicata fosse quella mia redatta da me. Mi rivolgerò anche alla Procura della Repubblica per denunciare una frode sportiva. Nel calcio a volte la verità non fa bene e si viene sottoposti a procedure di sospensione anomale per salvaguardare ciò che è stato fatto dai vertici attuali”

La denuncia dell’avvocato Pucino è diretta ai responsabili attuali del Comitato Regionale Campania, in questo caso Cosimo Sibilia e Marco Cilio, segretario attuale. L’audio dell’intervista è stata postato sulla pagina di Radio Marte ed ha fatto già il giro del web, alzando un polverone che crea non pochi problemi al Comitato Regionale, visto che il campionato è già terminato ed ha incoronato la RUS Vico come vincitrice. In attesa di riscontri e di procedure di giustizia sportiva, si aspetta di sapere quale sarà la classifica definitiva, che ora vede ai play off Nola, Cicciano e Campania, mentre Sangennarese e Vitulazio si scontrerebbero per la permanenza in Promozione. Se dovesse essere confermata la versione dell’avvocato Pucino, il Nola perderebbe un punto in classifica (nel girone di andata pareggiò contro la Juve Pro Poggiomarino), ma scavalcherebbe la Rinascita Vico, che invece di punti ne perderebbe 3 (nel girone di andata la gara con la Juve Pro Poggiomarino non si disputò e le vennero assegnati 3 punti a tavolino). Il calcio dilettantistico è stato scosso da dichiarazioni pesanti ed ora aspetta una risposta.

L’audio dell’intervista : https://www.facebook.com/laradiazza/videos/1030175080364104/?fref=nf