Input your search keywords and press Enter.

Nola, elezioni: il programma del candidato a sindaco Cinzia Trinchese

Programma di impegno civico per la città di Nola“: è così che Cinzia Trinchese, candidato a sindaco di Nola, ha ribattezzato il suo programma elettorale in vista delle elezioni del 26 maggio. L’ex vicesindaco, sostenuto da 7 liste, ha redatto 10 punti (QUI il programma completo):

Cultura e Turismo

Spostamento del planisfero cittadino da Castel Cicala all’edificio ex carceri; supporto alle attività delle biblioteche comunali; istituzione di un info-point di accoglienza turistica nei pressi della zona del mercato ortofrutticolo; creazione di un museo multimediale della città di Nola; continuare a valorizzare il Distretto Turistico creato nel 2018 e che comprende i comuni di Nola, Cimitile e Avella.

Istruzione e Politiche Giovanili

Incremento, tramite attività nei centri polifunzionali, delle attività ludiche e ricreative che coinvolgono i bambini; efficientamento energetico e verifiche antisismiche degli edifici che ospitano i giovani studenti per garantirne la sicurezza; creazione dello sportello OrientaLaMente per aiutare, con la collaborazione di professionisti e istituti scolastici, i giovani nelle scelte durante la loro carriera scolastica.

Lavoro e Politiche Sociali

Creazione di progetti che portino posti di lavoro nei settori del turismo e dell’enogastronomia, oltre a quei progetti che aiuteranno il Comune a farsi carico delle famiglie bisognose, sono previste nel programma anche agevolazioni fiscali; rivalutazioni di edifici come Il Parco Archeologico, l’Auditorium del rione Gescal (ed altri) da offrire alle associazioni ed ai cittadini per farne diventare, all’interno di un progetto univoco, centri di aggregazione sociale e culturale.

Urbanistica

Una serie di interventi sulle infrastrutture: completamento del sistema di drenaggio e del sistema fognario; messa in sicurezza delle arterie principali (con attenzione a via San Gennaro e via Napoli); riqualificazione piazze, tra cui Piazza Narni Mancinelli, Piazza Risorgimento, Piazza Villa e Piazza Clemenziano; conversione del mercato cittadino in struttura coperta; adesione al progetto che prevede le segnalazioni di degrado urbano tramite un’app; realizzazione di un centro polifunzionale in via San Massimo; ripresa dei lavori nel mercato ortofrutticolo; realizzazione di un’area dedicata ai cani nel Parco Avella; monitoraggio delle scelte compiute dalla Soprintendenza riguardo quelle aree che, pur essendo in territorio comunale, non sono di proprietà del Comune.

Commercio

Creazione di una card, la Nola Card, grazie alla quale le persone che ricicleranno rifiuti potranno usufruire di sconti presso dei centri convenzionati col Comune; creazione di un laboratorio di artigianato digitale; portare il mercato cittadino a diventare un’area permanente con zone per il food e per l’artigianato locale; meccanismo di filodiffusione nel centro storico, non solo per veicolare musica, ma anche per trasmettere comunicazioni dagli organi pubblici.

Ambiente

Ripristinare efficacemente il servizio di pulizia della città, prevedendo anche delle esche ecocompatibili per i topi negli edifici scolastici; riqualificare zone limitrofe e popolari di Nola tramite la street art, sulla scorta di quanto creato nelle zona di Napoli Est; attenzione alle periferie con lavori alle arterie principali di collegamento ed al sistema fognario.

Trasporti e Viabilità

Studio per installare piste ciclabili e piattaforme di bike-sharing; realizzazione di eventuali percorsi protetti per disabili, anziani e bambini; messa in sicurezza delle strade; razionalizzazione della ZTL; promuovere iniziative di educazione stradale; realizzare un Piano che preveda divieti e limiti di velocità nel centro storico; predisporre un servizio navetta nel fine settimana per consentire ai giovani senza patente di potersi recare in centro; completare il percorso podistico che parte da Castel Cicala e arriva a Visciano.

Fiscalità e Bilancio

Obiettivo è cercare di contenere la pressione fiscale sui cittadini; bilancio partecipato per coinvolgere gli abitanti e le loro proposte.

Amministrazione

Razionalizzazione e efficientamento degli uffici pubblici, anche con bonus per i dipendenti produttivi; ultimare il processo di transizione verso il digitale; snellimento e semplificazione della macchina burocratica; ottimizzare le risorse comunali ed evitare gli sprechi.

Europrogettazione e Finanza Agevolata

Creazione dell’ Ufficio Europa per assistere i cittadini nella scelta delle loro azioni in riferimento ai fondi stanziati dall’UE, sulla scorta degli sportelli di consulenza; creazione dello Sportello Impresa, ovvero uno staff di professionisti al servizio degli imprenditori nel percorso di business plan e nel lavoro di aumento di efficienza e produttività dell’impresa.