Input your search keywords and press Enter.

Progetto Nola sconfitta dalla Nocerina, sfuma la finale playoff

Si ferma alla semifinale playoff la corsa del Progetto Nola verso l’A2. Ieri al Maracanà di Boscofangone il team nolano è stato battuto in rimonta dal Futsal Nuceria. Dopo 7 risultati utili consecutivi ed una rimonta che ha visto il Progetto accedere di diritto ai playoff e sfiorare per un pelo il secondo posto, arriva la prima sconfitta, la più pesante, contro una squadra che aveva raggiunto i playoff proprio grazie ad una vittoria del Progetto Nola contro il Città di Vallo, quarta in classifica e poi scavalcata dal Futsal Nuceria. Un gioco del destino che lascia l’amaro in bocca alla compagine nolana e che sorride alle rossonere.

La partita è subito scoppiettante. Nei primi 5 minuti il Nuceria si fa vedere dalle parti di D’Acunti per ben due volte con dei tiri di Vuolo; tuttavia è del Progetto l’azione più clamorosa, capitan Mauro infatti si trova davanti a D’Amelia, la dribla ma non riesce a concludere in rete. Il match prosegue veloce e con occasioni da ambo le parti; all’8′ Milone tenta la via del gol ma D’Amelia devia in angolo. Poco dopo un contropiede della nocerina fa gridare al gol ma la conclusione di Palumbo lambisce il palo. Un minuto più tardi arriva il vantaggio del Progetto con Santi, abile in mischia ad insaccare. Bastano 4 minuti al Futsal Nuceria per pareggiare, Amato sbaglia il disimpegno e manda in contropiede Palumbo che non sbaglia. Un minuto più tardi è ancora Palumbo ad andare vicina al gol ma la palla finisce al lato. Al 17′ arriva il vantaggio bruniano: uno due tra Santi e Milone che tira, la conclusione si stampa sul palo e viene deviata in rete da un’incolpevole Lamberti P. . Passa solo un minuto e Amato trova il gol del 3-1 con un rilancio che coglie di sorpresa tutta la difesa nocerina finendo direttamente in rete. L’uno-due nolano sveglia il Futsal Nuceria che trova il gol del 3-2 con Manzo, al termine di un’ottima azione corale. Il secondo tempo si conclude sul parziale di 3-2 con il Nola che sembra poter controllare il match. Al termine della prima frazione capitan Mauro si fa male ed è costretta ad uscire. Nei primi due minuti Sommese, entrata proprio al posto di Mauro, ha due clamorose palle gol ma non riesce a trovare la via del 4-2, grazie soprattutto ad un salvataggio sulla linea di Vuolo. Il Nola, tuttavia, sembra essere entrato in campo nel secondo tempo con poca voglia e poco carattere e il Nuceria ne approfitta. Al 4′ minuto arriva il pareggio della Nocerina con Vuolo, che da due passi insacca una respinta corta di D’Acunti. Due minuti più tardi arriva anche il gol del vantaggio ospite: punzione della Nocerina, l’estremo difensore nolano respinge ma sfortunatamente per il Nola la palla impatta sulla coscia di Lamberti C. e va in rete. Il Nola spinge e va vicinissima al gol con una deviazione proprio di Lamberti C. che rischia di beffare D’Amelia. Al 10′ arriva il 3-5 del Futsal Nuceria: Amato sbaglia l’impostazione, Manzo ne approfitta e serve in contropiede Lamberti P. che non sbaglia ed insacca in rete. Il Nola deve privarsi anche di Santi, espulsa per doppio giallo; dalla punizione che ne scaturisce arriva anche il 3-6, proprio con Manzo che finalizza uno schema su punizione. Il Progetto Nola tenta in tutti i modi di riprendere la partita ma nell’ultimo quarto d’ora sale in cattedra D’Amelia, l’estremo difensore nocerino chiude letteralmente la saracinesca e spegne ogni velleità di pareggio. La seconda frazione finisce con un meritato parziale di 0-4 in favore del Futsal Nuceria

Delusione e dispiacere per patron Cassese che, tuttavia, al termine della gara cerca ancora di vedere il bicchiere mezzo pieno :

Sono ovviamente dispiaciuto per il risultato ma ci tengo a ringraziare mister Tomaselli, lo staff e le mie calciatrici per il traguardo raggiunto. L’anno scorso perdemmo la finale della Coppa Campania, quest’anno la semifinale playoff per l’A2, sono comunque ottimi risultati. Non per niente il nome della squadra è “Progetto”Nola; il nostro è un progetto, siamo l’unica rappresentativa nolana in questo sport e vogliamo inculcare nel pubblico questa nuova cultura sportiva; in 5 anni ci siamo tolti piccole soddisfazioni ma sono sicuro che presto ce ne toglieremo di grandi. Voglio ringraziare tutti i nostri sostenitori, in particolare il centro sportivo Maracanà per l’aiuto e il sostegno. Abbiamo ancora molto da fare!

di Nello Cassese

di seguito un video con alcune azioni del match

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola.