Input your search keywords and press Enter.

Salvini ora chiude i porti anche alle navi della guardia costiera che salvano i migranti

Non solo le ONG ma anche le navi della guardia costiera ora trovano i porti chiusi in Italia. Un’ imbarcazione della Guardia Costiera italiana ha infatti tratto in salvo 135 migranti dal Mediterraneo, ma dal Viminale ha ricevuto indicazioni di non attraccare prima di ricevere la comunicazione di un porto per lo sbarco ed ora è alla fonda nelle acque di Catania. Il ministro Matteo Salvini ha annunciato su Twitter che non aprirà i porti finché l’UE non interverrà per il ricollocamento. A ragion del vero, alcuni giorni fa Francia e Berlino avevano indetto un incontro con l’obiettivo di formulare un patto per la redistribuzione dei migrnti; a quel meeting Salvini non è andato neanche per esprimere contrarietà o proporre alternative (ha affermato di averlo fatto in segno di protesta), tenendo ancora una volta l’Italia isolata da una situazione che la riguarda in prima persona.

Tutto ciò a pochi giorni di distanza da quella che è stata definita la più grande tragedia nel Mediterraneo del 2019: al largo della Libia due barconi con 300 migranti a bordo si sono rovesciati, provocando 62 vittime accertate e quasi più di 100 dispersi.