Input your search keywords and press Enter.

La risposta di Napoli al cartello razzista di Pordenone

Dopo la diffusione in rete di alcuni manifesti esposti a Pordenone con la frase «Lasciare pulito, non siamo a Napoli», è arrivata prontamente la simpatica risposta da Napoli, come sempre con la velata ironia dei partenopei.

Sono stati infatti affissi in prossimità di alcuni cassonetti a Napoli altri manifesti con la scritta: “Noi per stare puliti non abbiamo bisogno dell’avviso, mica siamo a Pordenone, siamo a Napoli”.

Il primo cittadino di Pordenone ha chiesto scusa ma ha spiegato che il Comune ha subito a rimosso i fogli incriminati non appena è stato informato dell’accaduto, ha inoltre detto:“Quel cartello ha indignato tutti i pordenonesi di oggi e di ieri, napoletani che abitano qui da sempre e quelli che sono appena arrivati, ma non dobbiamo ingigantire questa storia”.

Francesco Amato

Classe 1998, studente di Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di musica, comunicazione digitale e giornalismo. Una frase che lo identifica? "Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha voglia di dire qualcosa”