Input your search keywords and press Enter.

Il viadotto di Genova rinasce: ricostruito l’ex Ponte Morandi

Il Ponte Morandi non c’è più ma al suo posto è appena nato un nuovo collegamento tra la parte est ed ovest della Val Polcevera. La città di Genova, dopo aver sofferto per la morte di 43 persone per il crollo del Morandi, ritrova un barlume di speranza. Nella giornata del 27 aprile i piloni del nuovo ponte di Genova disegnato da Renzo Piano sono stati illuminati con il tricolore, oggi il varo della struttura. Alla presenza del premier Conte e del ministro delle Infrastrutture De Micheli, è stato installato l’ultimo pezzo di 43 metri del viadotto realizzato in acciaio, lungo 1067 metri e composto da 19 campate poste a 40 metri di altezza sorrette da 18 piloni. Molti politici hanno parlato “di un Italia che riparte e rinasce“, storcono il naso però (a ragione veduta) i cittadini che da anni aspettano la fine delle grandi opere e delle ricostruzioni post terremoto.