Input your search keywords and press Enter.

Pomigliano: minorenni aggrediti e feriti con catene da baby gang

Violenza immotivata, aggravata dalla rapina. Sarebbe stato questo quello che è successo nelle scorse ore all’interno della villa comunale di Pomigliano d’Arco. Vittime due studenti di 14 e 15 anni, aggrediti e poi derubati dello smartphone da una baby gang di giovanissimi. I due giovani sono stati curati all’ospedale di Nola, hanno riportato ferite all’addome e al volto provocate da catene. I due studenti hanno raccontato la loro versione dei fatti ai carabinieri, i quali sono riusciti ad identificare due componenti del branco. Secondo quanto riportato da La Repubblica, i due fermati sarebbero dei giovanissimi di 13 e 15 anni. Si tratterebbe di un giovane del luogo e di un minore di Somma Vesuviana, mentre i due studenti feriti sono un ragazzo di Mantova e l’amico che lo stava ospitando a casa. Secondo il quotidiano nazionale, il branco conosceva le vittime, questo quindi potrebbe alimentare l’ipotesi della violenza immotivata sfociata poi in rapina.

 

[foto d’archivio]