Input your search keywords and press Enter.

Gli arrestano lo zio la vigilia di Natale: 13enne passa il cenone con i poliziotti

Stava rischiando di passare il Natale in un aeroporto senza nessun parente, eppure per un 13enne moldavo il lieto fine è arrivato dalle stesse persone che avevano causato indirettamente questa situazione di disagio. Nella vigilia di Natale, il bambino era arrivato dalla Moldavia con lo zio per passare le vacanze al Sud con i familiari; arrivati ai controlli, tuttavia, la polizia si è accorta che sull’uomo pendeva una condanna per furto e lo ha arrestato. Il bambino a quel punto è rimasto da solo nell’aeroporto di Fiumicino ma i poliziotti hanno deciso di passare con lui quella Vigilia. Uno degli agenti, infatti, ha contattato i servizi sociali e la madre del piccolo per avere il consenso a portarlo con lui a casa per il cenone, mentre gli altri hanno organizzato una colletta per comprargli dei regali. Il giorno dopo la mamma è arrivata a Roma ed ha ringraziato gli agenti di polizia con un bel presepe artigianale.