Input your search keywords and press Enter.

Pioggia di gol e vittoria in rimonta : il Nola stende 5-3 la Maceratese

Comincia nel migliore dei modi il 2015 per il Nola 1925. Seppur con un brivido, il team nolano riesce a superare la Maceratese e ad agguantare il secondo posto in classifica, raggiungendo il Cimitile a 28 punti.

Il Nola parte agguerrito e deciso, la prima azione è già un pericolo per la porta della Maceratese, Principe tenta la conclusione ma l’estremo difensore ospite è abile nel deviare in angolo. Al 4′ la svolta del match: Giuliano salva con il braccio un gol sulla linea, espulsione diretta e rigore per il Nola, Di Biase è spietato e porta i nolani in vantaggio. Il primo quarto d’ora ha come unico protagonista il Nola, tuttavia Esposito, Tufano e Di Biase non trovano la via del gol dell’allungo. La dura legge del calcio punisce ancora una volta il team bruniano, “gol sbagliato, gol subito”; al 22′ arriva infatti il pari della Maceratese, Gheremedin approfitta di uno svarione difensivo del Nola e batte Balbi. Il Nola sembra aver accusato il colpo ed esserne uscito malconcio; al 44′ infatti arriva anche il gol del sorpasso per gli ospiti, Russo calcia una punizione dalla trequarti, la traiettoria è maligna e batte Balbi sul suo palo di competenza. E’ l’ultima emozione della prima frazione.
L’intervallo sembra rivitalizzare i nolani che rientrano in campo con il piglio giusto. La carta Di Napoli sembra essere decisiva; l’esterno nolano infatti, con due incursioni, regala prima al 47′ la palla del pareggio ad Esposito al e poi serve un minuto più tardi l’assist del sorpasso ad Esposito. Dopo un’ora di gioco arriva anche il quarto gol del Nola; il solito Di Biase recupera palla a centrocampo e si invola verso la porta solitario, siglando così la sua personalissima doppietta. Il match viene portato avanti dalle due squadre con molta disinvolura e spavalderia, il che regala al pubblico momenti di spettacolare gioco. Uno di questi arriva al 76′ quando ancora Gheremedin, con una bomba dalla distanza, accorcia le distanze per la Maceratese, centrando così la doppietta personale e raccogliendo applausi da tutto il pubblico. La gioia degli ospiti è strozzata da un’altra rete nolana, altrettanto bella; Di Pietro fa partire una conclusione a giro che non lascia scampo al portiere ospite, bissando il risultato sul 5-3. Il match si conclude poco dopo e senza recupero.

Seconda vittoria consecutiva per il Nola che sembra aver trovato la giusta quadratura, seppur persistano delle debolezze che lo stesso mister Acampora sottolinea ancora. Unica tegola di giornata è l’ammonizione di bomber Di Biase che sarà squalificato per il prossimo impegno. Il Nola da il benvenuto a questo 2015 nel migliore dei modi, agguantando un secondo posto che, solo pochi mesi fa, sembrava utopia. Ma si sa, il Nola non è un ambiente che si incupisce e che si abbatte facilmente; il 2015 è iniziato, così come la risalita.

di Nello Cassese

IL TABELLINO

Nola 1925: Balbi, Principe, Di Girolamo, Pini (45′ Di Napoli), Zobel, Zero, Esposito (53′ Di Pietro), Somigliato, Di Biase (84′ Porto), Trinchese, Tufano. A disposizione: Spirito, Anatrella, Abbate, Falco. Allenatore: Acampora

Real Maceratese: Sbordone, Varriale, Giuliano, Cesta (62′ Fontana), Irace, Mastroianni, Rossano, Russo, Faenza, Argenziano (70′ Tagliamonte), Gheremedin. A disposizione: Lombardi, Tagliafierro, Cicala, Carbone, Topa. Allenatore: Cicala.

Marcature: 4′, 61′ Di Biase, 47′ Esposito, 48′ Tufano, 77′ Di Pietro (N); 22′, 76′ Gheremedin, 44′ Russo (R).

Ammoniti: Zero, Esposito, Somigliato, Di Biase (N); Irace, Argenziano (R)

Espulsi: Giuliano (R)

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione e in Laurea Magistrale "Corporate Communication and Media" all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di Zerottouno News. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Ha collaborato come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia. Addetto stampa del Nola 1925, speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.