Input your search keywords and press Enter.

Napoli: 40 parcheggiatori abusivi percepivano il reddito di cittadinanza

40 parcheggiatori abusivi percepivano il “reddito di cittadinanza”a Napoli. Lo ha scoperto la Polizia in una recente operazione. Gli agenti del Commissariato San Ferdinando, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, al termine di un’attività investigativa, hanno infatti notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 40 parcheggiatori abusivi, attivi nel quartiere Chiaia, che percepivano il reddito di cittadinanza e avevano omesso di comunicare le variazioni di reddito derivanti dalla loro attività illecita. Inoltre, nei loro confronti è stata attivata la procedura per la revoca del beneficio e la restituzione delle somme indebitamente percepite.

In un’altra operazione poi gli agenti del Commissariato Decumani, con il supporto di personale della società ANM, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio in via del Solevico S.Aniello a Caponapoli e piazzetta S.Andrea delle Dame teso al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi. poliziotti hanno bloccato due uomini di 54 e 52 anni, napoletani con precedenti di polizia, e li hanno denunciati poiché sorpresi nuovamente a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo e, contestualmente, hanno notificato loro un ordine di allontanamento. Nel corso dell’attività sono state anche contestate 57 violazioni del Codice della Strada per sosta irregolare dei veicoli. Infine, un 64enne napoletano è stato denunciato per ricettazione poiché, dopo aver parcheggiato l’auto nell’area di sosta riservata ai disabili, aveva esposto un tagliando di sosta per portatori di handicap risultato rubato.