Input your search keywords and press Enter.

Palma Campania: cane randagio legato ad auto e trasportato ad alta velocità fino alla morte

C’era qualcosa di epico e di poetico forse nella scena dell’Iliade in cui Achille legava il cadavere di Ettore al suo carro e lo trasportava nei campi attorno alle mura di Troia. Quello che è successo stanotte a Palma Campania invece non ha niente di poetico, niente di epico, è solo una pagina orribile e raccapricciante della cronaca campana. Un cane randagio è stato trovato infatti morto in una via periferica con una corda legata al collo. A lanciare la notizia è stata l’associazione In Ricordo:

2 AGOSTO 2016, “TRISTE”, questo il nome che abbiamo dato ad un cane barbaramente assassinato nella notte tra l’11 ed il 12 agosto 2016 a Palma Campania, per dichiarare Il nostro rispetto per la vita oltre la morte, per tutti gli esseri viventi. Qualcuno ha legato questo “amico fiducioso nell’uomo” ad un auto, e lo ha trascinato per alcune strade periferiche fino a che, con gravi sofferenze, è morto. A “TRISTE rivolgiamo il nostro pensiero, e chiediamo perdono per quello che ha subito. Ora viaggia verso il ponte dell’Arcobaleno ed all’arrivo, aspetterà qualcuno che nella Sua vita lo degnò di una carezza, di una dolcezza, di un piccolo pensiero d’amore. “TRISTE”, è stato giustiziato senza processo, senza nessuna colpa. Ciao TRISTE, il nostro capo chino dinanzi all’efferatezza e la crudeltà che hai dovuto subire dall’uomo.

Il cane è stato trasportato legato al retro di un’auto per kilometri ad alta velocità, fino al momento in cui è sopraggiunta la morte per le ferite riportate. Le forze dell’ordine sono alla ricerca del colpevole, che probabilmente ha fatto questo vile gesto per un inspiegabile divertimento. Un essere umano stanotte ha dato addio a questo mondo, un animale è invece ancora a piede libero.

 

foto: associazione In Ricordo